BISCOTTI

I cookies più buoni al mondo by Levain Bakery in NY

L’ultimo giorno a New York consisteva in una metà giornata da trascorrere dove volevamo, gironzolando nei posti che più ci erano piaciuti o in quelli nuovi che avevamo saltato. Della mia lista di pasticcerie da visitare a New York assolutamente avevo smarcato tutte le mete eccetto per una piccola pasticceria nell’Upper West Side che vantava di essere al primo posto nella classifica di Tripadvisor nella categoria pasticcerie: Levain Bakery.

La cosa mi ha incuriosito perché, nonostante io non ami questa App e gli dia veramente poca fiducia in merito alle recensioni dei viaggiatori, se una piccola pasticceria come questa aveva superato di gran lunga nomi illustri del settore come Keller e Ansel, un motivo forse c’era.

I commenti parlavano di cookies deliziosi, “i biscotti migliori al mondo“, “i biscotti migliori di New York“. Ecco la ricetta dei cookies americani per eccellenza.

Così, convinto il marito appassionato di biscotti, non mi restava altro che prendere la metro, cambiare due volte e approdare in uno dei quartieri più in della città, dove ogni cosa profuma di ricchezza. In una via dove sorgevano condomini meravigliosamente decorati ed addobbati in stile natalizio, quasi stavo perdendomi quella piccola tenda blu ed una insegna piccola, piccola.

La pasticceria è insolitamente sotto il livello della strada (in Italia sarebbe igenicamente parlando impossibile), con solo tre sgabelli dove poter consumare comodamente il proprio spuntino ed uno scorcio diretto al laboratorio dove teglie di biscotti vengono infornate e sfornate di continuo. Una cosa ho capito dal mio viaggio, che se fuori da una pasticceria non c’è una bella coda non vale la pena fermarsi.

Infatti, anche qui almeno una decina di persone attendevano educatamente in coda il proprio turno ed una volta arrivati al bancone la scelta era limitata a pochi prodotti. Il pane, qualche dolce lievitato e 3 tipi di cookies: il classico bianco con gocce di cioccolato e noci e due neri al cioccolato o con l’aggiunta di gocce di burro di arachidi.

levain-bakery-cookies-biscotti-new-york

Ho voluto provarli tutti, nonostante il prezzo di 4 dollari ciascuno, e non potete capire il peso del sacchetto nel quale li avevano incartati. Credevo di aver appena comprato mezzo pollo arrosto in rosticceria!! Questo perché ogni biscotto pesa un etto circa ed è probabile, quindi, che ti stenda già al quarto boccone.  Ci è voluta una eternità per finirlo, ma ragazzi, che bontà!

levain-bakery-cookies-biscotti-alto

Il giudizio? I biscotti più buoni mai mangiati, come confermavano i numerosi articoli di giornale appesi ed incorniciati alle pareti. In questo caso mai così vero è il detto l’apparenza inganna. Se non fossimo venuti li appositamente, non ci saremmo mai fermati e nemmeno avremmo assaggiato questi biscotti all’apparenza costosi e un pò bruttini. Come i nostri biscotti toscani “brutti ma buoni”. Al mio ritorno, la ricerca della ricetta per ricrearli è stata una ossessione e una volta provati, difficilmente tornerete indietro ai soliti cookies.

levain-bakery-cookies-biscotti-lontano

Qual’è il segreto per renderli super buoni?

Sono 2 per l’esattezza:

1. la dimensione, devono pesare 100 grammi l’uno e quindi ogni “palla” di biscotto avrà una forma decisamente più grande del normale. Ciò comporterà una cottura non del tutto completa, lasciando il cuore leggermente indietro e quindi bello cremoso;

2. devono essere assaggiati il giorno stesso, quindi conviene cuocere quelli che si pensa verranno mangiati e non un quantitativo troppo elevato. In alternativa, basta scaldarli qualche secondo al microonde.

Sono proprio questi due aspetti a rendere questi biscotti molto diversi dalla ricetta dei classici cookies americani. Questi ultimi sono sottili e croccanti mentre i biscotti di Levain Bakery di New York sono belli spessi con un cuore morbido ed una crosta croccante.

levain-bakery-biscotti-new-york
Print Recipe
I cookies più buoni al mondo by Levain Bakery in NY
La ricetta originale dei biscotti di Levain Bakery di New York, i più buoni mai assaggiati. Sono croccanti fuori e morbidi dentro. Perfetti se mangiati tiepidi, sono un must da provare!
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 15 minuti
Porzioni
12 biscotti
Ingredienti
  • 450 grammi farina 00
  • 2 cucchiai farina 00
  • 1 cucchiaino lievito
  • 1/4 cucchiaino bicarbonato
  • 1 + 1/2 cucchiaino sale
  • 225 grammi burro a temperatura ambiente
  • 170 grammi zucchero di canna
  • 100 grammi zucchero bianco
  • 2 uova
  • 320 grammi cioccolato fondente tritato grossolanamente
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 15 minuti
Porzioni
12 biscotti
Ingredienti
  • 450 grammi farina 00
  • 2 cucchiai farina 00
  • 1 cucchiaino lievito
  • 1/4 cucchiaino bicarbonato
  • 1 + 1/2 cucchiaino sale
  • 225 grammi burro a temperatura ambiente
  • 170 grammi zucchero di canna
  • 100 grammi zucchero bianco
  • 2 uova
  • 320 grammi cioccolato fondente tritato grossolanamente
Istruzioni
  1. In una ciotola mescolare farina, lievito, bicarbonato e sale e mettere da parte;
  2. In una planetaria o in una ciotola con l'aiuto delle fruste elettriche, sbattere il burro per qualche minuto finchè non sarà bello cremoso, poi unire lo zucchero e continuare per 2/3 minuti. Ridurre la velocità ed unire le uova, una alla volta;
  3. Aggiungere il composto di farina ed amalgamare bene, infine il cioccolato;
  4. Dividere l'impasto in 12 parti uguali e formare dei mucchietti di impasto (non dovranno essere delle sfere precise) da collocare su una teglia coperta di carta da forno, ben distanziati (4 cm l'uno dall'altro); 5. Posizionare la teglia con i biscotti in frigo per almeno 30 minuti, massimo 12 ore prima di cuocere a 190° per 15 minuti NON DI PIU' perchè i cookies dovranno essere leggermente indietro di cottura. Sfornare e lasciar raffreddare per qualche minuti, poi mangiarli, TUTTI! 🙂 
Condividi questa Ricetta
 

Sul sito trovi anche la ricetta dei cookies americani tradizionali.

levain-bakery-biscotti
levain-cookies-biscorri-ricetta-cell2

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply
    Liviana
    28/05/2018 at 22:33

    Ciao .
    Fai cose favolose
    .. una sola da : nella ricetta cookies al ciocclato americani è corretto che venga ripetuta in due quantità diverse la farina come ingrediente ? Prima e seconda voce

    • Reply
      cookissbakery
      28/05/2018 at 22:55

      Ciao, ti ringrazio:) Si è corretto, la quantità in grammi + i 2 cucchiai! Fammi sapere come ti vengono:)

    Leave a Reply