SAN VALENTINO/ TORTE

Ricetta Torta mousse al cioccolato bianco e fave di tonka

La torta di San Valentino? Ma siamo in anticipo!

Per me San Valentino è sempre stata una festa priva di significato. Non ho mai voluto cenare fuori o ricevere qualcosa in regalo. Sono d’accordo con chi snobba questa festa definendola del tutto commerciale. In effetti, non ci si accorge dell’amore che proviamo solo in quella giornata, ma possiamo prendere questo giorno come altre ricorrenze scritte nel calendario e servircene in modo inverso. Dirci tutti i “ti amo” del mondo negli altri 364 giorni dell’anno!

Si, perché “ti amo” è bene sussurrarlo una domenica mattina qualunque prima di alzarsi, mentre c’è ancora silenzio nella stanza e poca luce che filtra dalla finestra. Dire “ti amo” con gli occhi è un gesto d’amore che dovremmo fare ogni volta che rincasiamo e vediamo la nostra metà dopo una lunga giornata separati. Possiamo farlo con un abbraccio o una carezza, anche sfuggente, nel bel mezzo della notte prima di bere un sorso d’acqua.  Con il telefono, possiamo inviarci cuoricini, baci e selfie sdolcinati anche ad Agosto, senza che nessuno ci debba ricordare che non è la festa degli innamorati. Possiamo farci un regalo o prenotare in un ristorante romantico in un momento qualsiasi dell’anno e sentirci felici ed appagati se quel vestito sexy lo abbiamo indossato senza una ragione in particolare.

Ci sono molti modi per dire “ti amo” ed il mio è la somma di tante piccole cose che fanno di me e te qualcosa di grande. Se torniamo indietro nei ricordi di Facebook degli ultimi dieci anni, fra una miriade di foto ci siamo sempre noi, con i nostri sorrisi, una costante che pretendo ci accompagnerà sempre con questa naturalezza.

Anche se non è S.Valentino la torta te la dedico oggi, nessuno me lo vieta 🙂

Torta-mousse-al-cioccolato-bianco-e-fave-di-tonka-intera

Questa è una classica ricetta di un dolce per San Valentino semplice, ma d’effetto. Una torta mousse al cioccolato bianco aromatizzata alle fave di tonka. Una ricetta di torta di San Valentino senza cottura!

Torta-mousse-al-cioccolato-bianco-e-fave-di-tonka-fetta-lontano

 

Ma cos’è la fava di tonka?

E’ il nocciolo del frutto prodotto da un albero chiamato Dipterix odorata, diffuso nei Caraibi e in Sud America. Si presenta sotto forma di una piccola fava nera allungata e un po’ rugosa.

Il suo profumo della fava tonka lo ha reso un ingrediente molto usato per realizzare profumi e cosmetici. In passato è stato addirittura usato per aromatizzare il tabacco. 

In cucina, la fava tonka è generalmente sbriciolata o grattugiata, ma può anche essere usata in infusione per profumare dei liquidi. Questa spezia è perfetta per aromatizzare una crème brûlée, dei cupcakes o delle tortine. E’ importante, però, ricordare che ha un sapore molto forte e che quindi deve essere dosata con attenzione. Il suo sapore ricorda la mandorla, ed è molto intenso!

Torta-mousse-al-cioccolato-bianco-e-fave-di-tonka-intera-sara

Dove comprare la fava di tonka?

Il modo più veloce è andare su www.cantavenna.it, precisamente qui, ed ordinarla in tutta comodità. Vedrete che rimarrete stupiti. Non dimenticate il CODICE SCONTO del 15% a voi dedicato: cookissbakery.

Sul loro sito troverete anche questo stampo in silicone che, grazie alla forma particolare, è in grado di realizzare delle fette a forma di cuore. 

 

Ecco la ricetta di questo dolce di san Valentino facile e buonissimo.

Print Recipe
Torta mousse al cioccolato bianco e fave di tonka
Una torta per San Valentino a base di mousse al cioccolato bianco aromatizzata con le fave di tonka, dall'intenso promumo di vaniglia. Alla base un biscotto al cacao.
Tempo di preparazione 60 minuti
Tempo di cottura 20 minuti
Porzioni
8 persone
Ingredienti
Per il biscotto al cacao:
  • 50 grammi burro
  • 35 grammi zucchero a velo
  • 1 presa sale
  • 20 grammi uovo
  • 20 grammi farina tipo 1
  • 10 grammi cacao amaro
Per la mousse al cioccolato bianco e fave di tonka:
  • 240 grammi cioccolato bianco
  • 120 grammi latte intero
  • 240 grammi panna liquida fresca
  • 4 grammi gelatina in fogli
  • 2 fave di tonka
Per la decorazione:
  • q.b. burro di cacao in spray rosso
Tempo di preparazione 60 minuti
Tempo di cottura 20 minuti
Porzioni
8 persone
Ingredienti
Per il biscotto al cacao:
  • 50 grammi burro
  • 35 grammi zucchero a velo
  • 1 presa sale
  • 20 grammi uovo
  • 20 grammi farina tipo 1
  • 10 grammi cacao amaro
Per la mousse al cioccolato bianco e fave di tonka:
  • 240 grammi cioccolato bianco
  • 120 grammi latte intero
  • 240 grammi panna liquida fresca
  • 4 grammi gelatina in fogli
  • 2 fave di tonka
Per la decorazione:
  • q.b. burro di cacao in spray rosso
Istruzioni
Per la frolla al cacao:
  1. In un tritatutto con le lame o in planetaria, amalgamare il burro con lo zucchero ed il sale. Unire le uova, poi aggiungere farina e cacao. Mescolare finché non otterremo un composto sabbioso;
  2. Versare il composto nella carta da forno ed appiattirlo con le mani servendosi di un altro foglio di carta da forno. Stenderlo col mattarello e poi riporre la frolla in frigorifero. Dopo 20 minuti, ricavare un disco della stessa dimensione dello stampo che utilizzerete. Nel mio caso, avendo uno stampo con un foro al centro, ho provveduto a realizzare un secondo cerchio all'interno così da avere una sorta di ciambella;
  3. Infornare a 160° per 20 minuti, circa. Controllate il forno perché per la frolla al cacao, essendo scura, è più difficile capire il punto di cottura. Potreste averla bruciata senza accorgervene!
Per la mousse al cioccolato bianco e fave di tonka:
  1. Sciogliere il cioccolato bianco a bagnomaria. Nel mentre, immergere la gelatina in abbondante acqua fredda;
  2. Scaldare il latte, con le fave di tonka grattugiate all'interno. Togliere dal fuoco e unirvi la gelatina ammorbidita e il cioccolato sciolto. Frullare il tutto così che sia una crema bella liscia. Mettere da parte;
  3. Montare la panna finché non avrà una consistenza morbida, quindi dovrà essere semi montata, poi unire a questa il composto di latte ormai freddo. Mescolare bene. Versare la mousse nello stampo e lasciarla raffreddare. Poi, riporla in frigorifero per 15 minuti. Prendere la mousse e adagiarvi sopra il disco/anello di frolla al cacao. Riporre in freezer fino a completo indurimento.
  4. Decorare il dolce, una volta sformato dallo stampo, spruzzando su tutta la superficie il burro di cacao colorato. Abbiate cura di farlo sopra una griglia e di riparare dagli spruzzi le zone intorno al dolce con del cartoncino. Servire quando sarà ben scongelata.
  5. NELLA MIA VERSIONE HO INSERITO UN CUORE DI GELATINA ALLE FRAGOLE. PRESTO LA DESCRIZIONE DEL PROCEDIMENTO PER OTTENERLA!
Condividi questa Ricetta
 

Torta-mousse-al-cioccolato-bianco-e-fave-di-tonka-fetta-lontano

 

Sul blog trovate un’altra ricetta con la fava di tonka, la panna cotta alla fava di tonka con crema al caffè.

 

Torta-mousse-al-cioccolato-bianco-e-fave-di-tonka-fetta-lontano-CELL

Newsletter

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply