Il mondo si divide in due: chi adora e chi odia la panna cotta.

Il motivo per cui non piace spesso, deriva nelle brutte esperienze del passato. Quante volte ti sarà capitato di assaggiarne una troppo gommosa o insapore? Come per la maggior parte delle ricette base, anche la ricetta della panna cotta perfetta non è uno scherzo ed il trucco sta tutto nel rapporto fra liquidi e gelatina.

Così, quando finalmente se ne assaggia una decente, cerchiamo sempre di corrompere lo chef per farci dare la ricetta e poterci vantare con gli amici di avere nel ricettario personale una panna cotta con ricetta presa da un ristorante.

La panna cotta con latte è una soluzione più light e spesso è preferita per ragioni economiche. Infatti, la panna ha un costo maggiore, ma, essendo la panna cotta una ricetta composta da pochi ingredienti, è davvero un peccato prepararla senza utilizzare un panna di qualità.

E’ proprio lei a conferire quella consistenza cremosa e avvolgente che il latte non sarebbe in grado di realizzare. 

Morbi vitae purus dictum, ultrices tellus in, gravida lectus.

AUTORE

Sara Brancaccio

CATEGORIA

Dolci al cucchiaio

DIFFICOLTA’

Facile

SOCIAL

cookissbakery

Partiamo per gradi e distinguiamo i due tipi di panna cotta. Il nome indica che la panna deve essere cotta, ma viene in fatto in due modi diversi a seconda della presenza o meno della gelatina.

Questa è una panna cotta con la gelatina che NON cuoce in forno, ma in un pentolino. Ossia, si scalda la panna con lo zucchero e gli aromi e poi si unisce l’agente gelificante. Si divide il composto nelle cocottine o nei pirottini e si pone in frigorifero a rassodare.

Esiste anche la panna cotta SENZA gelatina, ha tutto un altro procedimento che serve ad ottenere quella consistenza solida che permette al dolce “di stare su”. Questa versione si cuoce in forno! Precisamente a bagnomaria. Puoi leggere l’articolo sul blog: Panna cotta classica CON e SENZA gelatina: tips ed errori per non sbagliare!

Li troverai la ricetta della panna cotta classica alla vaniglia da personalizzare con salse e frutta fresca: in questo caso potrai optare per una panna cotta con gelatina di lamponi.

Puoi usare le stesse dosi per realizzare una versione di panna cotta ai lamponi con il bimby.

TIPS: Il trucco per riconoscere una panna cotta perfetta è la sua stabilità. Se traballa allora c’è troppa gelatina. Il consiglio è di non superare gli 8 g per 500 g di liquido totale.

GALLERY

ricetta-panna-cotta-ai-lamponi-alto

Print Recipe
Panna cotta ai lamponi perfetta!
La panna cotta ai lamponi si prepara in poche semplici mosse. Peronalizzala con la frutta che vuoi e farai felici tutti quanti!
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Tempo di preparazione 20 minuti
Porzioni
porzioni
Ingredienti
Tempo di preparazione 20 minuti
Porzioni
porzioni
Ingredienti
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Istruzioni
  1. Metti a mollo in acqua fredda la gelatina. Frulla i lamponi in un mixer e filtra il tutto. Ti serviranno 100 g di purea filtrata. A parte scalda la panna con lo zucchero e, non appena arriva al bollore, toglila dal fuoco ed unisci la gelatina ammorbidita bel strizzata. Mescola e attendi che il composto raffreddi, poi unisci la purea di lamponi. Amalgama il tutto è versa in 4 pirottini di alluminio. Riponi in frigorifero a rassodare per 30 minuti, poi versare la panna cotta nei piattini e attendere che arrivi a temperatura ambiente te. Solo così sarà della consistenza perfetta. Decora con foglioline di menta e lamponi freschi.

ricetta-panna-cotta-ai-lamponi

La panna cotta rientra a pieno titolo nei dolci facili da preparare con anticipo.


Con le stesse dosi puoi preparare una panna cotta ai mirtilli oppure una panna cotta ai frutti di bosco.

Sul blog trovi la ricetta della panna cotta alla fava di tonka con crema al caffè.

NEWSLETTER

Iscriviti & Ricevi GRATIS 7 preset per modificare le tue foto con Lightroom

We do not spam. You can unsubscribe anytime.