DOMANDE

Le domande: crema pasticcera, errori comuni. Cosa sbaglio?

Ecco un’elenco di errori comuni che si compiono spesso quando si prepara la crema pasticcera. Perché la crema è troppo liquida? Perché la crema è dura? Come evitare i grumi?
Basta seguire queste indicazioni per ottenere una crema pasticcera perfetta!

cucchiaio-crema-pasticcera


D: QUANTO A LUNGO DEVO MESCOLARE I TUORLI CON LO ZUCCHERO?

E’ importante compiere questa operazione in modo molto veloce e con una frusta perché se no lo zucchero, rimanendo a contatto con i tuorli ne cristallizzerebbe le proteine. Che succederebbe? Avremmo una crema con dei puntini arancioni, dei grumi che non si leveranno più. 


D:LA MIA CREMA HA UN SACCO DI GRUMI

  • è importante utilizzare una frusta durante la cottura e non un mestolo qualunque e mescolare vigorosamente il composto;
  • non sono state setacciati la farina. Questo passaggio previene la formazione di grumi.
  • si può risolvere, passando al setaccio la crema.

D: LA CREMA E’ COLLOSA E POCO LUCIDA O HA UN SAPORE FARINOSO
Si è utilizzato un amido al posto della farina.


D: LA CREMA E’ TROPPO LIQUIDA

La cottura è avvenuta ad una temperatura troppo bassa (inferiore agli 85°) oppure si è usata poca farina. Aggiungere, quindi, un pò di gelatina in fogli reidratata in acqua alla crema calda e mescolare finchè non si sarà sciolta.


D: LA CREMA E’ IMPAZZITA, HA L’ASPETTO DELLE UOVA STRAPAZZATE

La cottura è stata troppo violenta ed ha quindi superato gli 85°. La crema andrà rifatta.


D: LA CREMA HA UNA PELLICINA IN SUPERFICIE

E’ stata conservata male. Infatti, non appena viene tolta dal fuoco, deve essere immediatamente trasferita in una ciotola e coperta con la pellicola a contatto.


D: COME CAPISCO QUANDO LA CREMA E’ PRONTA?

Durante l’ultimo passaggio, cioè quando si versa il composto nel pentolino e si ultima la cottura, è fondamentale utilizzare un termometro. Mescolando continuamente con la frusta, in modo energico, si deve sempre controllare che la temperatura. Non appena avrà raggiunto 85°, versare subito la crema in una ciotola e coprire con la pellicola a contatto. Se lasciamo la crema ancora sul fuoco oppure nel pentolino di cottura, anche se a fuoco spento, questa continuerà a cuocere ed otterremo una crema pasticcera dura.

Oppure, attendiamo le bolle sulla crema. Appena le vediamo, travasiamo subito la crema in una ciotola.

D: LA MIA CREMA SA TROPPO DI UOVO!!

Il sale è un esaltatore di sapori e riduce quel sapore forte di uova nella crema! Quindi, mai ometterlo nella crema!

D: QUALE RICETTA USARE?
Potete seguire la ricetta della crema pasticcera perfetta facile e senza grumi che trovate sul sito.

crema-pasticcera-perfetta

S.O.S. HAI UNA DOMANDA DA FARMI? 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply