NATALE/ TORTE

Ricetta Pudding Natalizio con il Pandoro avanzato!

Il Pandoro è il dolce di Natale che preferisco e non può mai mancare in casa durante le feste. Molte volte mi è capitato di dover ricevere amici e parenti a casa all’ultimo momento per scambiarci i regali prima o dopo le feste. Per l’occasione ho sempre preparato dei dolcetti da gustare con il caffè o il tè, ma alcune volte ho preparato un dolce con quello che avevo in casa. Una ricetta con il Pandoro avanzato è l’ideale in queste occasioni perchè in poco tempo e con ingredienti comuni otterrete un dolce di Natale veloce e semplice. Ecco com’è nata l’idea del pudding Natalizio con il Pandoro.

 

Come riciclare il Pandoro avanzato? Idee per delle ricette con il Pandoro? Oppure ricette dolci con il Panettone?

In primis vi potrei suggerire il french toast di Natale al Panettone o al Pandoro, che è l’ideale per il brunch del 26 Dicembre. Si realizza seguendo la classica ricetta del french toast, ma sostituendo il pan brioche con il Pandoro o il Panettone.

Un’altra idea potrebbe essere questo delizioso Pudding Natalizio con Pandoro.

Il classico pudding di Natale o christmas pudding è un tipico dolce natalizio inglese e irlandese di forma sferica a base di frutta candita e spezie che si prepara proprio nel periodo dell’Avvento e si porta in tavola il 25 Dicembre. 

Al pudding natalizio sono legate diverse superstizioni come quella che dovrebbe contenere 13 ingredienti ed essere preparato in senso orario da tutti i membri della famiglia. Se non se ne mangia almeno una fetta, la tradizione dice che perderemo sicuramente un amico nel nuovo anno. 

 

Questo pudding Natalizio con Pandoro è una rivisitazione della ricetta classica perché esternamente è rivestito con delle fette di Pandoro, come si fa solitamente con lo zuccotto. 

La ricetta è stata pensata utilizzando la farina di carote Le farine Magiche che rende il dolce più saporito. La ricetta la trovate sul loro sito. Infatti, il dolce si realizza con carote e patate grattugiate, frutti rossi, cannella, uvetta e noce moscata. Insomma, è un tripudio di sapori e odori che sono l’emblema del Natale

 

Newsletter

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply