TORTE

Pasta sfoglia perfetta!

La pasta sfoglia è una delle preparazioni base della pasticceria che vale la pena preparare piuttosto che comprare essendoci una differenza abissale nel risultato finale.  
Questa è la mia ricetta preferita che è entrata di diritto nel mio ricettario con i "best of" da non dimenticare!

INGREDIENTI:
Per il pastello:
400 gr. farina
240 gr. acqua
10 gr. sale
Per il panetto:
100 gr. farina
500 gr. burro 
PROCEDIMENTO:
Per il pastello:
1. Disporre a fontana la farina aggiungere il sale e l’acqua ben fredda;
2. Mescolare gli ingredienti amalgamandoli senza lavorare troppo l’impasto. Avvolgere con la pellicola e porre a riposare in frigorifero per circa 30 minuti.
Per il panetto:
1. Ammorbidire il burro e incorporare al resto della farina. Lavorare con la punta delle dita fino ad ottenere un unico composto. È importante non lavorarlo troppo altrimenti il burro si scioglie;
2. Dare la forma di un panetto e metterlo in frigo a rassodare per circa 30 minuti, sempre coperto con pellicola o carta forno.
1. Trascorso il periodo di riposo del pastello stenderlo a forma di croce. Lasciare la parte centrale più spessa e le parti esterne più sottili. Porre al centro il panetto di burro e farina e ricoprirlo con i quattro lati della croce;
2. Stendere l’impasto ad un’altezza di circa 7-8 millimetri, ottenendo così un rettangolo che sia 3 volte più lungo che largo.
Prima girata da 3:
Ripiegare su se stessa la sfoglia tre volte. Posizionare la sfoglia in modo che i lati chiusi siano all’esterno, uno a destra e uno a sinistra e stendere la foglia dai lati aperti, così da abbassare lo spessore a circa 1.5 cm.
Seconda girata da 4: 
Piegare le due estremità verso il centro facendo combaciare i lati, e ripiegare nuovamente.
Porre la pasta sfoglia in frigorifero e lasciare riposare per circa mezz’ora.

Trascorsi 30 minuti in frigorifero, ristendere nuovamente la sfoglie ed effettuiamo le pieghe fatte in precedenza: quindi una da 3 e una da 4. Se tra una piega e l’altra ci accorgiamo che il burro dovesse riscaldarsi possiamo porre in frigorifero nuovamente per far riposare la pasta.
Lasciar riposare in frigorifero per 30 minuti.
La sfoglia è pronta per essere stesa dello spessore preferito (consigliato 3/4 mm), bucherellata e cotta a 200° per 20 minuti. Per caramellarla, cospargerla al termine della cottura con zucchero a velo ed infornare di nuovo per 10 minuti.

Newsletter

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply